EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Fotografie

Juniores 2016-17 –21- ASOLA-CANNETESE 4-2

Campionato Juniores 2016-17 – Girone A - 21. Giornata                   ASL CAN 8

ASL CAN 8

Asola, 18 marzo 2017    
ASOLA-CANNETESE 4-2 (3-0)          
Reti: 
8’ D’Angelo, 19’ D’Angelo, 46’ D’Angelo, 58’ D’Angelo, 62’ Bastajib rig., 71’ Bastajib. 
ASOLA: Accini, Marconi (36’ Ferri), Gibellini, Franco, Armeanu, Bindoni, Ghidelli, Dalipi, D’Angelo (90’ Ghisleri), Sorrentino (46’ Tosoni), Ettofi (63’ Bubeqi).
A disp.: Braga, Redini, Salvi.              
All.: Michele Maraldo.                     
CANNETESE: Usberti, Capelli (46’ Casali), Filipin, Bonetti, Feudatari, Persico, Bardhi, Morenghi, Bini (60’ Bastajib), Mantovani, Mazzi (82’ Lombardo).          
A disp.: Verdoliva.      
All.: Fabio Fusi.                        
Arbitro: Giovanni Cosenza di Mantova        
Ammoniti Marconi e Ghidelli (Asola), Persico (Cannetese).

ASOLA – Partita dominata dall’Asola che grazie alla quaterna di D’Angelo (nella foto) chiude il match già nel primo tempo. Ma la Cannetese non è mai doma e nel giro di dieci minuti il neoentrato Bastajib, rimette in corsa gli ospiti con una doppietta che rende più intenso il finale.     
CRONACA - Parte forte l’Asola che al primo affondo deciso passa in vantaggio: (8’) cross di Franco e incornata vincente sul secondo palo di bomber D’Angelo a segnare il suo primo goal. (1-0) Al 12’ Accini deve sventare dopo una leggerezza difensiva di Gibellini, deviando in angolo un tiro di Bini da posizione defilata.
Al 19’ D’Angelo viene messo a tu per tu in area col portiere ma il tocco di precisione a scavalcare il portiere è debole e Persico salva sulla linea mettendo in angolo; dalla bandierina ancora Franco e D’Angelo svetta nuovamente facendosi perdonare la leggerezza precedente e raddoppia di potenza. (2-0)  
Al 22’ un bel traversone di D’Angelo non trova Ettofi alla deviazione sul secondo palo, poi la Cannetese impegna Accini al 23’.      
Dopo alterne occasioni, l’Asola ottiene al 43’ il tris: Sorrentino va via centralmente ed entrando in area serve D’Angelo che trafigge nuovamente l’incolpevole Usberti (3-0). Reazione tardiva degli ospiti con Accini a sventare due volte sui tiri a botta sicura di Bini e Mazzi.  
Nella ripresa l’Asola controlla agevolmente il match con la Cannetese abbastanza annichilita per il pesante svantaggio, ma D’Angelo ha ancora in serbo un colpo: al 58’ infatti il bomber (la parola è d’obbligo) biancorosso segna con una pregevole azione la sua personalissima quaterna, controllando in palleggio in mezzo all’area e girando sotto la traversa (4-0).
La partita sembra definitivamente chiusa ma ci pensa Bastajib, entrato al 60’ a vivacizzarla, riaprendola in dieci minuti: un minuto dopo viene steso in area; batte il rigore ed accorcia le distanze (4-1)      
L’Asola al 64’ potrebbe chiudere definitivamente il match ma Bubeqi e Tosoni sprecano la favorevole occasione, poi al 65’ e al 66’ anche Dalipi manca la rete. 
La Cannetese si anima e Bastajib al 71’ su bel cross dalla sinistra incorna da breve distanza e rimette in corsa gli ospiti (4-2).         
Al 72’ e al 73’ prima Bardhi e poi Morenghi sfiorano la rete dell’incredibile 4-3, poi ancora Tosoni al 74’ manda incredibilmente a lato.
La partita resta vivace fino al 90’ quando ancora Bastajib con un tiro dal limite sfiora il palo ed al 92’ su tiro direttamente dall’angolo Feudatari sfiora la traversa.

L’Asola vince così meritatamente, anche se con qualche patema di troppo, e approfittando del match tra Bassa Bresciana (fuori classifica) e Curtatone, porta a 7 i punti di vantaggio sulla seconda ed 8 sul Casalromano.         
Sabato prossimo l’Asola andrà a trovare la Bassa e gestirà il vantaggio in classifica riallineandosi alle squadre che seguono nel numero della partite valide giocate.