EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Fotografie

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES B - 27ª GIORNATA

LND FIGC Juniores copia

LND FIGC Juniores copia

A.C. ASOLA – F.C. CASTIGLIONE 1-2 (0-0)

 

A.C. ASOLA: Cavalieri, Ghisleri, Romagnoli, Piccinelli, Fiorini (61’ Gandinelli), Arcari (45’ Bergamini), El Abd (75’ Petrillo), Pietta, Martorella, Franzini (45’ Shima), Bagnoli;

A disp.: Aggogeri, Levorato, Vairo;

Allenatore: Egidio Fara

 

F.C. CASTIGLIONE: Mansouri, Laudisio G., Laudisio V., Geroldi, Tuduce, Caprara, Klaudio, Narcelli, Mendy, Drider, Cerutti;

A disp: Cusumano, Hajjoubi;

Allenatore: Endro Gola

 

 Arbitro: Alessandro Arcaini (Cremona)

 

Marcatori: 48’ Mendy, 52’ Bagnoli, 88’ Piccinelli (aut.)

Ammoniti: Franzini, Arcari, Romagnoli, Drider, Mansouri;

Espulsi: nessuno

 

Asola, 30 marzo 2019: prima sconfitta interna per l’Asola, quando meno te l’aspetti, al termine di una brutta partita per entrambe le squadre, nervosa, faticosa per il primo caldo quasi estivo, con giocatori contratti per la responsabilità delle poste in palio.

L’Asola si presenta orfana dell’allenatore Fara, del portiere titolare Accini e del difensore centrale Cristoni, tutti e tre squalificati.

Il primo tempo è stato caratterizzato da qualche fallo di troppo per lo più per interventi scomposti o in ritardo, con appena un paio di occasioni da segnalare per l’Asola, non sfruttate.

Il resto è gioco non esaltante a centro campo e sostanziale equilibrio.

Dopo l’intervallo entrano per l’Asola forze fresche, ma il copione non migliora di molto, anzi, in un’azione nella generale confusione dell’area asolana ne approfitta Mendy, che di destro porta in vantaggio il Castiglione.

Palla al centro, passano tre minuti e tocca a Bagnoli pareggiare i conti in un’azione simile alla precedente, questa volta nell’area degli ospiti.

Mancano due minuti al fischio finale, i giocatori di entrambe le squadre fanno mentalmente i conti e concludono che un punto vale la salvezza per l’Asola e un buon passo avanti in tema salvezza per il Castiglione, ma questa volta ci mettono lo zampino il terreno di gioco e un rimbalzo imprevedibile del pallone, che colpisce lo stinco di Piccinelli, mentre si sta coordinando per spazzare la propria area: sfortunato il difensore e incolpevole il portiere, ma è il 2 a 1, che rimanda la salvezza aritmetica dei biancorossi e lancia provvisoriamente addirittura fuori dalla lotta dei play out il Castiglione.

Il bicchiere mezzo pieno: la giornata ormai è archiviata e certamente i giocatori non potranno fare di peggio, a prescindere dai risultati.

Ancora tre impegni e tre occasioni per pescare un jolly che dia all’Asola il permesso di disputare il campionato regionale per il terzo anno consecutivo: ci aspettano due bresciane, Castenedolese e Montichiari, e una cremonese, il P.S.G.

Mister Fara e i ragazzi godono della piena fiducia da parte della società.