EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Promozione 2017-18 -08- ASOLA-VIGHENZI 0-2

Promozione 2016-17 – Girone D - 8. Giornata                
Asola, 29 ottobre 2017           
ASOLA-VIGHENZI 0-2 (0-1)            
Reti: 45’ Ragnoli, 95’ Negrello.    
ASOLA: Marcolini, Magri (87’ El Abd), Zeni (80’ Fara), Sandrini, Maraldo (46’ Piccinelli), Bindoni, Begni, Bastoni, Buonaiuto, Manzoni, Viscardi.  
A disp.: Orlandini, Ottoni, Zentilini, Ruta.             
All.: Michele Gussago.                            
VIGHENZI: Delazer, Busi, Cella, Lazzaroni, Visioli (71’ Bradizza), Dossena (92’ Bodei), Verzeletti, Brunelli, Decò (86’ Dincao), Negrello, Ragnoli (76’ Casella).          
A disp.: Contrini, Veronesi, Bonazzi.       
All.: Vittorio Sandrini.                       
Arbitro: Manuele Orio di Milano        
Ammoniti: Visioli, Bradizza (Vighenzi), Bastoni, Buonaiuto (Asola).  
Recupero 0’ p.t., 4’ s.t.                     

ASOLA – L’Asola subisce la prima sconfitta casalinga della stagione e vede interrompere la serie di sei risultati utili consecutivi (4 vittorie e 2 pareggi). La Vighenzi ha meritato il successo soprattutto per il primo tempo giocato con maggior lucidità e determinazione. I padroni di casa dal canto loro hanno giocato una ripresa a buon livello ma non sono stati capaci di trasformare le occasioni create.        
L’Asola ha giocato col modulo consueto, lamentando però l’assenza di Ruta a centrocampo, sostituito da Bastoni e di Leali in attacco. La Vighenzi ha risposto con un 4-4-2 molto equilibrato.
L’avvio del match è di stampo bresciano: all’11’ Verzeletti va al tiro dalla distanza, ma viene deviato in corner; un minuto dopo in contropiede Buonaiuto serve Viscardi, che entra in area finta a rientrare e tira a fil di palo. Ancora Verzeletti al 14’ va al tiro su punizione, ma Marcolini è attento ed alza sulla traversa. Al 17’ è Dossena (un 2000) che trova la conclusione con bel tiro che esce lambendo il palo. La Vighenzi mantiene il controllo del match mentre le azioni dei biancorossi sono abbastanza sconclusionate e portano per lo più a cross e traversoni fuori misura. Al 33’ Negrello su punizione dalla lunetta colpisce la barriera, riprende e calcia sfiorando l’incrocio dei pali; risponde Begni un minuto dopo calciando, col portiere fuori dai pali, da metà campo alto sul fondo. Al 39’ la Vighenzi va vicino alla rete con un tiro in mischia di Decò che Marcolini neutralizza con un tuffo plastico. E’ il preludio del goal che nasce da un errore della difesa biancorossa; Maraldo alto lascia la retroguardia scoperta, Dossena s’inserisce puntando l’area e Bindoni gli esce improvvidamente incontro, lasciando libero Ragnoli di ricevere dal compagno, controllare e battere Marcolini in uscita. Sul goal l’arbitro fischia la fine del primo tempo.
L’Asola rientra in campo senza Maraldo, acciaccato, che viene sostituito da Piccinelli, e parte con un piglio più deciso alla ricerca del pareggio. Al 50’ Begni lancia Viscardi centralmente solo in area, ma il guardalinee segnala un fuorigioco.
Al 54’ punizione dalla trequarti e cross teso in area, raccoglie Piccinelli sul limite dell’area di porta, controlla e tira in diagonale, sfiorando il palo opposto, con Buonaiuto a tentare la deviazione sottorete di testa ma in fuorigioco. Un minuto un traversone teso dalal sinistra viene svirgolato da Bindoni, ne approfitta Negrello che gira a rete, ma Marcolini è attento e sventa. Lo stesso attaccante viene fermato provvidenzialmente al 60’ da Piccinelli che gli ribatte la girata a rete a botta sicura.
Al 67’ bella girata dalla lunetta di Ragnoli e volo di Marcolini a sventare nuovamente il pericolo. Al 68’ la più bella occasione da rete per i biancorossi: Begni per Manzoni nella lunetta che vede l’inserimento da destra di Viscardi e gli serve la palla, controllo e tiro diagonale che supera Delazer, ma prima che la sfera s’infili in rete Cella in scivolata nega il pareggio all’Asola. Al 74’ Manzoni va sul fondo e mette in mezzo per Viscardiche da posizione defilata gira a rete ma il tiro è centrale e Delazer blocca a terra.       
Ancora i padroni di casa cercano disperatamente il pareggio ed all’82’ Manzoni lancia in area Buonaiuto, controllo a rientrare e tiro parato in due tempi dal portiere bresciano. L’Asola si riversa in attacco inserendo giocatori offensivi, compreso il 2001 El Abd all’esordio in Promozione, ma riesce solo ad impegnare la difesa ospite con un tiro centrale di Manzoni al 94’. Allo scadere affondo di Casella sulla sinistra e bel cross in area, con Fara che salta ma mancando la sfera ed alle sue spalle è pronto Negrello ad incornare battendo nuovamente Marcolini.   
L’Asola subisce così la sua seconda sconfitta stagionale, dopo quella all’esordio a Rovato e vede così allontanarsi la vetta, ma restando pur sempre in linea con gli obiettivi stagionali.