EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Esordienti 9>9 12anni 2017-18 - 09- ASOLA-MARMIROLO 4-1

Campionato Esordienti 9>9 12anni 2017-18 – girone A - 9. Giornata
Asola, 4 dicembre 2017
ASOLA-MARMIROLO 8-0 (1-0) (1-0) (6-0) - p.tecnico 4-1 (3-0 + s.o. 1-1)
Rete 1.t: 12' Ghigi
Rete 2.t: 16' Caravaggi
Reti 3.t: 2' Gaboardi, 3' Nodari, 8' Ghigi (rig), 12' Ghigi, 13' Gaboardi, 20' Ghigi
ASOLA (1.t): Rech Daldosso; Zaltieri, Cani, Bonometti; Martini, Lanfranchi, Nodari; Ghigi, Caravaggi
A disposizione: Worenwu, Sarzi Amadé, Gaboardi, Calcina, Zine El Abidine
ASOLA (2.t): Worenwu; Calcina, Cani, Sarzi Amadé; Zine El Abidine, Lanfranchi, Gaboardi; Caravaggi, Nodari
A disposizione: Rech Daldosso, Bonometti, Martini, Ghigi, Zaltieri
ASOLA (3.t): Rech Daldosso; Zaltieri, Cani, Bonometti; Zine El Abidine, Sarzi Amadé, Gaboardi; Ghigi, Nodari (Martini)
A disposizione: Worenwu, Lanfranchi, Caravaggi, Calcina
All.: Diego Zanetti
MARMIROLO: Frigeri, Artoni, Sassi, Speziali, Daldosso, Natali, Visentini, Ballista, Bonisoli, Franzosi, El Hari
All: Simone Visentini

ASOLA – si chiude con un'altra convincente prestazione la fase autunnale del campionato esordienti per i biancorossi di Mister Zanetti. Gara giocata per 60 minuti a ritmi altissimi con un giropalla pressoché continuo e fraseggi precisi e insistiti. Il Marmirolo è apparso certamente migliorato rispetto al passato e per due tempi, pur non riuscendo mai ad essere pericoloso in fase offensiva, si è dimostrato avversario tenace e grintoso nell'arginare la spinta dell'Asola, combattendo su tutti i palloni.
Nel primo tempo i locali ci mettono qualche minuto ad assestarsi in campo ma appena riescono a partire in attacco sono dolori per gli avversari. Al 7' Caravaggi si libera per il tiro che però è facile preda del portiere avversario. Al 12' la rete che apre le danze: bel traversone di Nodari da sinistra con Ghigi che controlla e batte di precisione Frigeri. Al 17' Bonometti batte una punizione da sinistra e trova dalla parte opposta Martini che di testa anticipa tutti ma spedisce alto sulla traversa. Il tempo si chiude con lo stesso Martini che da destra serve Ghigi ma la sua conclusione viene parata.
Nella ripresa ancora tanto Asola con Nodari sugli scudi. Al 4' l'attaccante biancorosso semina il panico e dal vertice destro lascia partire col mancino una conclusione a giro che si stampa sul palo. Al 7' ancora Nodari da posizione defilata sulla sinistra calcia di potenza e trova l'ottima risposta di Frigeri. Dopo un altro tentativo di Nodari finito fuori di poco, al 16' arriva la rete che sigilla il dominio biancorosso: corner battuto dal solito Nodari e Caravaggi anticipa tutti colpendo con la parte alta della spalla in maniera "sporca" ma efficace.
Nel terzo e ultimo tempo gli ospiti crollano atleticamente e mentalmente e non riescono più a sostenere i ritmi forsennati imposti dai ragazzi di Zanetti. Già al 2' Gaboardi ruba palla a sinistra, si inserisce in area e batte il portiere. Dopo un minuto Nodari approfitta di un pallone non trattenuto dal pur bravo Frigeri e realizza il suo sospirato e meritatissimo gol. Al 6' dopo una ribattuta del portiere neroverde segna Ghigi, mattatore di quest'ultima frazione, ma la rete viene annullata per fuorigioco. All'8' lo stesso Ghigi trasforma un calcio di rigore assegnato per un nettissimo fallo di mano in area del Marmirolo. Ancora protagonista l'attaccante biancorosso al 12', quando di tacco spalle alla porta conclude in rete con successo dopo aver ricevuto palla da Gaboardi. Qualche istante dopo, lo stesso Gaboardi realizza la sua seconda rete personale con un preciso diagonale da destra appena dentro l'area. Al 18' potrebbe segnare anche Martini ma la sua conclusione di destro da posizione defilata viene respinta con bravura dall'estremo difensore avversario. Ultimo gol in chiusura ancora di Ghigi che sfrutta un pallone rimesso in mezzo da Zine.
In crescendo questo campionato autunnale per gli esordienti asolani che sono partiti col freno a mano tirato ma che, settimana dopo settimana, con impegno, umiltà e determinazione, hanno ritrovato gioco e smalto. Ora non resta altro che prepararsi bene per le amichevoli invernali e la fase primaverile e siamo convinti che ci divertiremo ancora e ancora di più a vedere finalmente questi ragazzi giocare undici contro undici su un campo regolamentare.