EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Campionato Promozione 2018-19 -06- ASOLA-MARMIROLO 3-0

ASL MAR 73

ASL MAR 73
Campionato Promozione 2018-19 – Girone D - 6. Giornata               
Asola, 14 ottobre 2018           
ASOLA-MARMIROLO  3-0 (2-0)               
Reti: 19’ Franzini, 33’ Favagrossa, 90’ Bastoni.   
ASOLA: Rinaldini, Magri, Zeni, Sandrini, Fara, Treccani, Begni (73’ Leali), Ruta (67’ Bastoni), Favagrosssa, Andreoli (87’ Ravenoldi),  Franzini (69’ Arcari). 
A disp.: Accini, Scalvini, Bindoni, Di Mango, Konate’.              
All.: Lamberto Tavelli.                    
MARMIROLO: Gemelli, Pedercini, Marchese (46’ Ferreira), Freoni, Brentegani (38’ Bernabeni), Becchi, Paldetti (67’ Cuttone), Pini, Barbieri (46’ Rippa), Lavagnini (46’ Campanelli), Imperatrice.
A disp.: Garzon, Cavallaro, Ouled, Saccardi.              
All.: Pierluca Bevini.                          
Arbitro: Mansour Faye di Brescia      
Ammoniti: Pedercini, Becchi, Bernabeni, Rippa (Marmirolo).    
Recupero 2’ p.t., 3’ s.t.                     

ASOLA – L’Asola dopo due sfortunate trasferte si sblocca e travolge il Marmirolo conquistando la sua prima vittoria stagionale.


L’Asola si schiera con un 4-1-3-2 con Rinaldini tra i pali, difesa a quattro composta da Magri, Fara, Treccani e Zeni, a centrocampo Sandrini a copertura della difesa, con Ruta Andreoli e Begni a supporto delle punte Favagrossa e Franzini. Risponde il Coccaglio con un 4-3-3 che vede in avanti Paldetti, Barbieri (2002!) e Imperatrice. 
L’Asola parte con un buon piglio e già al 5’ Favagrossa va al tiro da fuori con una gran botta ma Gemelli respinge. All’11’ replica del Marmirolo con Paldetti ma Rinaldini sventa. Un minuto dopo l’Asola affonda con Begni che mette un bel traversone in area, ma nessuno degli attaccanti riesce a ribadire in rete. Al 14’ l’Asola segna con Sandrini su cross di Treccani sottorete, ma l’arbitro ravvisa un’irregolarità ed annulla prontamente. Al 17’ su azione dal corner la palla giunge a Favagrossa colpisce di testa in tuffo ma un difensore salva. L’Asola preme e al 19’ trova la rete: lungo lancio di Treccani per Begni che punta il fondo e crossa in area, palla mancata da Favagrossa e un difensore, ma arriva Franzini a ribadire in rete da due passi. (1-0) La replica degli ospiti è in un tiro fiacco di Paldetti agevolmente parato da Rinaldini (21’). Al 33’ gran lancio dalla linea difensiva di Treccani ad imbeccare Ruta che entra in area, resiste al ritorno di due difensori e scodella un bel pallone in mezzo per Favagrossa che realizza sottorete. (2-0) Al 36’ Imperatrice ben lanciato va via a Magri, entra in area e mette in mezzo un pericoloso traversone sottorete che Zeni in scivolata ribatte provvidenzialmente. Al 47’, nel recupero, Freoni calcia una punizione dal vertice sinistro dell’area ma manda sul fondo.     
In avvio di ripresa il Marmirolo fa altri tre cambi cercando d’invertire l’inerzia del match, ma non ottiene grandi risultati. Al 50’ Bernabeni dal limite  impegna Rinaldini in una parata agevole. Al 58’ triangolo Andreoli Begni e questi s’invola sul fondo per servire teso sul primo palo dove si avventa Favagrossa che gira a lato.
Due minuti dopo bel lancio di Ruta per Favagrossa che salta la difesa, entra in area e, sull’uscita del portiere tenta un pallonetto, che Gemelli intercetta evitando la terza rete. Al 63’ palla filtrante in area biancorossa per Paldetti che da due passi manca la deviazione e Rinaldini respinge col petto. Al 64’ Favagrossa appoggia indietro a Ruta che, dal dischetto del rigore, controlla e batte in girata un preciso diagonale che manda la sfera a stamparsi sulla base del palo. Al 77’ discesa sulla destra di Bernabeni, che si accentra e dal limite batte a rete, ma per Rinaldini è normale amministrazione. All’86’ Arcari ben lanciato in area va sul fondo e calcia a rete ma il tiro è debole e Gemelli para agevolmente. Al 90’ l’Asola ottiene una punizione dal limite in posizione centrale; se ne incarica Bastoni che con pennella un tiro ad aggirare la barriera che sorprende Gemelli e s’insacca nell’angolino. Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro Faye, preciso ed equilibrato, fischia la fine dell’incontro.    
L’Asola vince e lascia così l’ultimo posto della classifica scavalcando Nuvolera Montichiari, Marmirolo e Coccaglio e, col recupero di tutti gli infortunati può pensare ad un futuro più roseo.