EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES B - 5ª GIORNATA

 LND FIGC Juniores copia

LND FIGC Juniores copia

Cremona, 5 ottobre 2019

POL. SPORTED MARIS A.S.D. - A.C. ASOLA 2-2 (1-1)

POL. SPORTED MARIS A.S.D.: Margariti, Rossetti, Camerini (76’ Dosi), Lusiardi, Ricco, Ferrari, Lucca (58’ Antelmi), Rozzi (69’ Ghisolfi), Radi (62’ Marchini), Ghiraldi (86’ Lepore), Scandolara;

A disp: Antonioli, Bassanetti, Rodini;

Allenatore: Luca Pitruzzella

 

A.C. ASOLA: Paitoni, Bolzoni, Fiorini, Bagnoli (50’ Soldi), Negrisoli, Romagnoli, Pietta (76’ Petrillo), Levorato (54’ Cappelli), Moreni (59’ Moglia), El Abd, Shima; 

A disp.: Renoldi, Rongoni, Bors, Vairo, Merlo;

Allenatore: Cristian Vighi

 

Arbitro: Elisa Donelli (Cremona)

Marcatori: 1’ El Abd, 23’ Scandolara, 70’ Ghisolfi, 79’ Shima

Dicono che i pareggi muovano la classifica: è un’osservazione più che banale, se si è vista la partita e se si conoscono i giocatori.

Considerando i valori visti in campo, dello Sported Maris vorrei nella rosa dell’Asola solo un giocatore, segno che i nostri ragazzi, individualmente, sono superiori.

Come mai allora non abbiamo vinto (nemmeno una settimana fa…)?

Presto detto: la squadra non vale la somma dei singoli, non sta a me comprenderne il motivo, questo è lavoro per i tecnici che, a differenza delle scorse stagioni, hanno a disposizione una rosa ampia e di qualità.

La posizione in classifica in assoluto può essere soddisfacente, ma perché accontentarsi, se il gruppo stesso richiede di più?

La trasferta a Cremona ha dato subito l’impressione di una gara in discesa, cominciata addirittura con la rincorsa su un avversario frenato: al primo minuto del primo tempo El Abd approfitta di un cross da destra, intercettato, ma non neutralizzato dalla difesa, e segna il vantaggio.

L’equilibrio numerico viene ristabilito a metà del primo tempo, quando Scandolara, indisturbato, devia di testa in rete una palla alta, poi poche emozioni fino al 67’, con una splendida palla centrale in profondità, che El Abd calcia appena alta sulla traversa.

Passano appena tre minuti, che nell’area affollata dell’Asola, con un calcio d’angolo girato in rete da Ghisolfi, lo Sported Maris trova addirittura il momentaneo vantaggio.
Solo un guizzo di Shima, a conclusione di un’azione personale, riporta la gara in parità: l’attaccante biancorosso, una spina nel fianco costante, dopo una corsa sulla fascia sinistra, palla al piede scarta il diretto marcatore e spiazza il portiere.

Poco sarebbe mancato al bottino pieno, quando quasi al 90’ è ancora Shima a concludere in diagonale, lambendo il palo alla sinistra del portiere.

Il risultato finale è frutto di un errore difensivo dell’avversario, sfruttato al meglio, e di una giocata personale di un attaccante che è in grado di mettere pressione ad un reparto difensivo per cento minuti a partita da solo, senza mostrare cedimenti; attendiamo che il gioco di squadra, appena intravisto per un tempo una settimana fa, diventi il segno distintivo di questa juniores.