EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Campionato Juniores Regionale B 2017/18 - 27 giornata: A.C. ASOLA – U.S. OFFANENGHESE

Asola Offanenghese saluto

Asola Offanenghese saluto

Asola, 7 aprile 2018

A.C. ASOLA - U.S. OFFANENGHESE 4-1 (3-1)

 

A.C. ASOLA: Orlandini, Rinaldi, Metliu, Zanetti, Cristoni, Piccinelli, El Abd (59' Negrisoli), Arcari, Leali, Ettofi, Ghisleri;

A disp.: Malinconico, Fiorini, Ferri, Bagnoli, Bubeqi, Di Mango; 

Allenatore: Egidio Fara

 

U.S. OFFANENGHESE: Bruni, Caligiuri (52’ Guerini), Lodigiani (66’ Minervino), Polenghi, Giavazzi, Depra, Moretti (49’ Lazzarini), Capetti (63’ Ferrari), Donnarumma, Ponti, Ghirotto (58’ Iacchetti);

A disp.: nessuno

Allenatore: Fabio Gibellini

Marcatori: 12' Leali, 14’ Ettofi, 20’ Ghirotto, 25’ Ettofi, 93’ Negrisoli;   

Ammoniti: Ettofi, Ponti

Espulsi: Donnarumma

Arbitro: Mehdi Khammouz di Mantova

ASOLA. Finalmente tempo del tutto primaverile, temperatura ideale, clima secco e terreno asciutto: l’ideale per una squadra tecnica e leggera come l’Asola, e il risultato è arrivato, come è stato d’altra parte consuetudine con le prime della classe durante il campionato.

Una vittoria che mancava fin da gennaio e che allontana l’Asola dalla pericolosa posizione nella quale era scivolata in classifica; nelle prossime tre partite si giocherà la stagione e ci sono tutte le migliori premesse per centrare l’obiettivo salvezza.

La cronaca della bella partita vede gli ospiti partire subito forte, creando un paio di occasioni, ma i biancorossi, in momentanea difficoltà, non tardano a entrare in gioco.

Al 5’ è Arcari a impensierire il portiere cremonese con una punizione che esce di poco vicino al palo di sinistra.

Poco dopo ancora Arcari impegna il portiere che respinge corto, con Leali che approfitta mettendo in rete da distanza ravvicinata e dal 12 l’Asola sarà sempre in vantaggio.

Solo due minuti ed Ettofi raddoppia con un capolavoro da fuori area all’incrocio; niente da fare per il portiere.

L’Offanenghese si ricorda di essere in piena corsa per il posto nei play off e reagisce, riuscendo a dimezzare lo svantaggio: al 20’ è Ghirotto che approfitta di un’imperfezione della difesa e segna con un violento tiro diagonale.

La gara viene chiusa, solo quanto a risultato, al 25’ ancora da Ettofi che al termine di un’azione personale insistita sulla destra, con doppio dribbling, conclude di forza in rete.

Fino al riposo le due squadre continuano ad onorare l’impegno, mostrando un gioco gradevole e corretto.

Nella ripresa l’allenatore dell’Offanenghese prova a cambiare le carte in tavola con ben cinque sostituzioni, tutta la panchina disponibile, ma l’Asola regge fisicamente e Orlandini è insuperabile e determinante.

Da segnalare una conclusione a fil di palo del neo entrato Negrisoli e l’espulsione di Donnarumma dell’Offanenghese, per fallo di reazione.

Nel finale c’è spazio per un altro tentativo di Ettofi, oggi in splendida forma, di poco alto sulla traversa.

Chiude i giochi Negrisoli, che al 93’ sigilla il risultato sul 4 a 1.

Nel complesso una partita veramente bella e qualche credito di buona sorte, accumulato durante l’inverno, riscosso oggi dai padroni di casa, che hanno comunque meritato i tre punti.

Ancora qualche sforzo e l’Asola guadagnerà il meritato premio della permanenza nel campionato regionale: per il prossimo anno la squadra è già quasi fatta.