Campionato Juniores Regionale B 2017/18 - 16 giornata – PIEVE 010 - A.C. ASOLA

26757767 1664015343621531 1195108095540430983 o

26757767 1664015343621531 1195108095540430983 o

Campionato regionale juniores B - 16 giornata

Pieve San Giacomo (CR), 13 gennaio 2018

PIEVE 010 - A.C. ASOLA  1-3 (0-2)

Marcatori: 

primo tempo: 2’ El Abd, 25' Arcari

secondo tempo: 55’ Yao Kovassi, 62’ Vairo  

PIEVE 010: Maffi, Merli, Panzi (56’ Tounesi), Bertuzzi, Mazzolari, Yao Kovassi, Iannaccone (49’ Fanti), Calcina (66’ Galli), Hamsi (74’ Scolari), Bertoni (60’ Biazzi), Pellini;

A disp.: nessuno; 

Allenatore: Marco Meanti

A.C. ASOLA: Orlandini, Rinaldi (45’ Bubeqi), Zanetti L. (45’ Fornari), Zanetti A. (85’ Fiorini), Cristoni, Piccinelli, El Abd, Conzadori, Martorella (9’ Vairo), Arcari (45’ Ettofi), Negrisoli;

A disp.: Malinconico

Allenatore: Egidio Fara

Ammoniti: Bertuzzi, Cristoni, El Abd

Espulsi: Maffi, Bubeqi

Arbitro: Alessandro Beluffi di Cremona.

PIEVE SAN GIACOMO. Un passo avanti verso l’obiettivo salvezza per l’Asola; spesso la ripresa dopo la pausa invernale riserva delle sorprese, ma i nostri ragazzi hanno portato a casa il risultato, che oggi era l’unica cosa che contava.

La Pieve 010 poteva giocare in tutta serenità, con niente da perdere, mentre i biancorossi dovevano prestare estrema attenzione alla classifica e trasformare la giornata in una gara utile allo scopo, senza sottovalutare l’avversario, a nostro avviso immeritatamente provvisorio fanalino di coda.

La partita inizia in discesa per l’Asola, che va in vantaggio al secondo minuto con El Abd (vedi foto), sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da destra da Arcari.

Poco dopo la doccia fredda: infortunio al capitano Martorella, che cade a terra dopo aver calciato il pallone e chiama l’intervento del massaggiatore; per lui la gara è già terminata e viene sostituito da Vairo.

I padroni di casa tentano una reazione e per qualche minuto producono una timida pressione che non comporta rischi per Orlandini, tutto sommato la Pieve 010 non gioca male ed è un chiaro segnale per l’Asola, che riprende in mano il gioco e raddoppia: questa volta è Arcari che trasforma l'assist di El Abd.

I biancorossi non forzano e si arriva al riposo senza episodi notevoli.

Nel secondo tempo la formazione asolana entra in campo largamente modificata con gli ingressi di Bubeqi, Fornari ed Ettofi, non fanno in tempo a passare 5 minuti, che Vairo, ben lanciato in porta palla al piede, viene atterrato con un disperato intervento del portiere cremonese, che evita una rete certa, ma viene punito con il cartellino rosso.

I giochi sembrano fatti: l’Asola si dimostra la squadra più forte in campo, conduce per 2 a 0 ed è in superiorità numerica, ma nel suo momento più difficile, la Pieve 010 trova la rete su un’azione di calcio d’angolo con Yao Kovassi, marcato in area con troppa libertà, che di testa batte Orlandini e accorcia le distanze.

In panchina si rinnova la sensazione di recenti partite perse o pareggiate, quando sembravano già vinte, ma Vairo mette in salvo i tre punti al 62’, sfruttando al meglio una ribattuta del portiere.

1 a 3, si respira, ma nel recupero c’è ancora il tempo per un cartellino rosso a Bubeqi per fallo di reazione su un avversario.

Un’espulsione gratuita e una squalifica che si sarebbe potuta evitare, ma dopo il termine della gara ci piace segnalare il colloquio disteso tra il nostro giocatore e l’arbitro: tutto chiarito e forse una lezione preziosa.

Aspettiamo sabato prossimo il Ghedi, con l’intenzione di consolidare il comodo ottavo posto in classifica raggiunto oggi.

La cosa più importante: i nostri auguri di rivedere prestissimo in campo il nostro capitano Martorella,vogliamo vincere con lui.