EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES B - 10ª GIORNATA

JUNIORES 20192020

JUNIORES 20192020

Padenghe, 9 novembre 2019

A.S.D. VIGHENZI CALCIO - A.C. ASOLA 3-2 (2-0)

A.S.D. VIGHENZI CALCIO: Bortolotti, Saramondi (85’ Noventa), Pasinetti (89’ Laudini), Tachellini, Gaetarelli, Ziletti (87’ Uku), Viola, Federici, Diouf (75’ Bertagna), Formenti, Leali (67’ Dridi); 

A disp: Sorsoli, Singh, Capra;

AllenatoreGiacinto Attonelli

 

A.C. ASOLA: Paitoni, Bolzoni (73’ Prendi), Negrisoli, Bagnoli, Fiorini (48’ Soldi), Romagnoli, Pietta, Vairo (59’ Dolcimascolo), Shima (81’ Cappelli), Moreni, Moglia (62’ Petrillo);

A disp.: Renoldi, Merlo, Zambello;

Allenatore: Cristian Vighi

 

Arbitro: Giovanni Cosenza (Mantova)

Marcatori: 32’, 40’, 83’ (rig) Ziletti,  60’ Pietta, 88’ Moreni

Ammoniti: Saramondi, Gaetarelli, Bortolotti, Shima, Romagnoli;

Espulsi: Prendi;

Oggi, in un campo ai limiti della praticabilità, se non oltre in diverse zone, due partite distinte: nel primo tempo un’Asola quasi timorosa e una più che convincente Vighenzi, nel secondo tempo il contrario.

Nel complesso di più la Vighenzi, che ha meritato la vittoria, ma a limitarci agli episodi, ci saremmo potuti aspettare almeno un pareggio; sono portato alla prudenza e agli obiettivi plausibili, ma senza, mezzi termini, una squadra che gioca come ha giocato l’Asola nel secondo tempo da qui ad aprile, vince il campionato.

Detto questo, che è un doveroso tributo ai nostri ragazzi, gli obiettivi rimangono gli stessi di quest’estate.

La cronaca.

Sarebbe stato comprensibile giungere a questo confronto con la sensazione di averlo già perso e i biancorossi hanno iniziato con un atteggiamento simile: primi minuti di studio e poi subito un pericolo sventato da Paitoni su un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

A metà tempo Shima potrebbe incidere la sua firma, ma il pallonetto coglie la traversa interna, ricade in prossimità della riga di porta e, invece di rotolare dentro, si incolla sul fango, abbondante in parecchie zone del campo: questa l’unica azione dell’Asola che ha impensierito la difesa della Vighenzi nel primo tempo.

Poi è un monologo che porta al vantaggio al 32’, con Ziletti che in velocità infila la difesa e batte a rete la prima delle sue tre marcature.

Sempre Ziletti raddoppia al 40’, il portiere è incolpevole, ma la nostra difesa soffre l’impeto dell’avversario.

Dopo il riposo si vede un’Asola ritemprata, che gioca con carattere e impone il ritmo.

L’effetto non tarda e al 60’ Pietta accorcia le distanze, concludendo dopo un doppio intervento rocambolesco del portiere.

Il rigore assegnato alla Vighenzi al 83’, trasformato ancora da Ziletti, diventa una doccia fredda, ma l’Asola ci riprova e nonostante l’inferiorità numerica per l’espulsione del neo entrato Prendi, accorcia ancora con Moreni e poco manca che Cappelli pareggi al 93’ con un tiro morbido in diagonale, che si stampa sulla traversa in prossimità dell’incrocio a portiere battuto e non trova pronti i biancorossi a ribattere a rete.

Onore alla Vighenzi, che non occupa per caso l’alta posizione in classifica, ma l’Asola del secondo tempo ci è piaciuta proprio tanto!

Previsioni Meteo

Canale ufficiale YouTube Asola Calcio