EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES B - 3ª GIORNATA

LND FIGC Juniores

LND FIGC Juniores

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES B 3ª GIORNATA

Mantova, 21 settembre 2019

C.P.C. SAN LAZZARO – A.C. ASOLA 0-4 (0-4)

C.P.C. SAN LAZZARO: Varliero, Gasparini, Guberti, Albertin, Potecchi, Delmenico (26’ Beccari), Sottili (55’ Bonfante), Babetto (45’ Cardoso) , Veronesi (45’ Benlodi), Chiodi, Popescu (35’ Masseni);

A disp.: Criveller, Di Cicco, Ballotari, Parise;

Allenatore: Michele Jacopetti

A.C. ASOLA: Paitoni, Bolzoni (55’ Pietta), Rongoni, Bagnoli, Fiorini, Negrisoli (65’ Bors), Reali (45’ Soldi), Levorato (75’ Moglia), Moreni, El Abd (87’ Merlo), Shima;

A disp.: Renoldi, Vairo, Zambello, Petrillo;

Allenatore: Cristian Vighi

Arbitro: Matteo Mazzocchi (MN)

  

Marcatori: 9' El abd, 16' Moreni, 19' e 31' Shima

Ammoniti: Guberti, Chiodi, Bagnoli, Soldi

Espulsi: nessuno

Quando sono in campo Asola e San Lazzaro, non è mai una partita banale e per l’ultima uscita estiva dell’annata le due squadre hanno interpretato quella più singolare che mi sia mai capitato di vedere.

È bastata appena mezz’ora perché l’Asola potesse portare a casa il risultato: uno 0 a 4 tondo e  meritato, che sarebbe potuto essere un 2 a 6 per le occasioni del primo tempo da entrambe le parti.
Nell’ora successiva il risultato non cambia, con l’Asola che nel secondo tempo si limita a controllare una gara, a tratti troppo nervosa in campo e in panchina, e il San Lazzaro in ginocchio, che riesce a creare solo un paio di occasioni, senza ottenere lo scopo.

I marcatori biancorossi vedono al 9’ El Abd, al 16’ Moreni e al 19’ e 31’ Shima; i tre pali colti legittimano ulteriormente il risultato.

La porta inviolata dell’Asola, nonostante le assenze della sontuosa coppia di difensori centrali Romagnoli e Piccinelli, la dice lunga sul potenziale del San Lazzaro in attacco, oggi con le punte ben marcate e imprecise nelle poche occasioni capitate; altrettanto si può dire della linea difensiva dei padroni di casa, che ha subito ben 4 reti in poco più di 20’.

Il nuovo allenatore del San Lazzaro dovrà lavorare parecchio per portare la squadra, ora ferma ai blocchi di partenza con 0 punti, a posizioni più consone al prestigio della società.

La prossima settimana vedrà l’Asola impegnata con la Poggese: lo scontro impegnativo coinciderà con l’esordio sul proprio campo, dopo i lavori eseguiti negli ultimi giorni.