EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES B - 15ª GIORNATA

JUNIORES modificata 2018 2019

JUNIORES modificata 2018 2019

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES B - 16ª GIORNATA

 Asola, 15 dicembre 2018

  

A.C. ASOLA – F.C. P.S.G. 5-1 (1-0)

 

A.C. ASOLA: Accini, Fiorini (63’ Pedrazzani), Ghisleri, Pietta, Cristoni, Piccinelli, El Abd (81’ Petrillo), Arcari (57’ Di Mango), Franzini (72’ Vairo), Shima, Bergamini;

A disp.: Cavalieri, Romagnoli, Bagnoli, Merlo;

Allenatore: Egidio Fara

 

F.C. P.S.G.: Balestreri, Galli (45’ Bettoni), Capodanno (59’ Cortelazzi), Ceresini, Riahi (63’ Breda), Camozzi, Federici, Ben Amor, Calcina (73’ Paganini), Rosseghini, Lazzari (82’ Sahi);

A disp: nessuno

Allenatore: Mario Maglia

 

Arbitro: Nicolò Floriani (Mantova)

Marcatori: 20’, 68’ e 77’ Shima, 60’ Cristoni, 74’ Cortelazzi, 85' Vairo;

Ammoniti: Arcari;

Espulsi: nessuno

 

Questa è la nostra juniores, quella che stavamo aspettando da tempo, anche se non ancora a ranghi completi, ma è stato sufficiente che la prima squadra liberasse qualche giocatore, per esprimere finalmente di nuovo il potenziale della squadra.

Un po’ l’arrivo di alcuni nomi nuovi per la promozione, un po’ i progressi degli infortunati, hanno permesso a mister Fara di riavere a disposizione una rosa altamente competitiva e la vittoria, attesa per ben 70 giorni, è subito arrivata: è questa una sonante vittoria che permette ai biancorossi di superare con merito in classifica il P.S.G. stesso, mettendo un ulteriore avversario tra l’Asola e il gruppo attualmente coinvolto nell’ipotetica lotta per non retrocedere. 

A conti fatti i ragazzi sono riusciti a limitare al minimo i danni causati da un periodo nero di più di due mesi e ora contano di ripartire a pieno ritmo dopo la pausa natalizia.  

L’emergenza che sta passando ci lascia due regali: la certezza di un bel gruppo unito, che sta lavorando in armonia per un obiettivo comune e l’esordio di Klaidj Shima, l’allievo del 2003 che si è conquistato a suon di reti il suo spazio in questa juniores. 

Adesso speriamo che il sacrificio sostenuto da mister Fara e i suoi giocatori si riveli alla lunga utile per la classifica della prima squadra.

La cronaca della gara descrive un primo tempo ad appannaggio dei padroni di casa, ma sostanzialmente equilibrato: al 20’ Shima, di piatto su una palla messa in mezzo da Arcari, porta ai suoi  quel vantaggio che sarà mantenuto e incrementato fino alla fine della partita.

L’allievo si ripete al 27’, ma di testa spedisce di poco alto sulla traversa l’invito da destra di Ghisleri.

Il P.S.G. regge e non ci sono altre reti fino all’intervallo.

Nella ripresa è El Abd che al 55’ vede la sua conclusione neutralizzata in due tempi dal portiere avversario, prima smanacciando in alto il pallone e poi in presa.

Al 60’ Cristoni raddoppia su cross dei El Abd, il maggiore vantaggio è più che meritato.

Ancora Shima al 68’ chiude la partita segnando a portiere battuto e fuori posto; in panchina e in tribuna si festeggia.

Al 74’ il P.S.G. segna la rete della bandiera con Cortelazzi, ma non basta per rimettere in discussione il risultato, che anzi viene arrotondato ancora con Shima, su corner tirato da El Abd.

A cinque minuti dalla fine una rete fortemente attesa: Vairo su azione personale guarda il portiere, si aggiusta la palla e segna un autentico imparabile eurogoal; siamo felici per Marco, sapevamo che aveva frecce simili nella sua faretra!

Abbiamo visto una bella partita, con tanto agonismo e correttezza da entrambe le parti, panchine comprese, ben diretta dall’arbitro Floriani.

Confrontando la classifica attuale con quella alla fine dell’andata dello scorso campionato, i dati sono altamente congruenti: un anno fa 19 punti, quest’anno 17, ma tenendo conto che non ci sono i tre punti conquistati con il Casteldario, ritirato dal campionato, all’appello è come se  ne rispondesse addirittura uno in più; il bilancio di reti fatte e subite è doppiamente a favore di quest’anno, le sconfitte sono dimezzate e per riparare al conto delle vittorie basterà attendere che entri nel vivo la stagione: siamo ottimisti, soddisfatti dei giocatori e dell’allenatore, che ringraziamo per le soddisfazioni che stiamo avendo e per quelle che avremo.

 

I giocatori e l’intero staff della juniores dell’Asola si ritroveranno in sede mercoledì per la cena di fine anno e augurano a tutti i tifosi un Buon Natale e un Felice 2019!