EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Campionato Giovanissimi B 2016-17 – Playoff - Finale

Campionato Giovanissimi B 2016-17 – Playoff - Finale
Rivarolo Mantovano, 30 aprile 2017
ASOLA-VIADANA 6-1 (5-1)
Reti:
2' Levi, 3’ Levorato, 6' Levi, 7’ Caleffi, 9' Peri, 15' Levi, 70’ Conzadori
ASOLA
Volpi  (70’ Cavalieri), El Zoghby, Caluian (65’ Okosun), Prendi, Worenwu, Bodini, Onyeukwu  (58’ Orefice), Levorato  (70’ Dalipi), Levi, Shima, Levi (42’ Baruffaldi, 61’ Bonetti). 
A disp.: nessuno.
Allenatore: Andrea Ghisleri.
VIADANA: Romano, Pugliese,  Corradini, Calza (59’ Santagiuliana), Amadi, Pedrazzini, Caleffi (59’ Reggiani), Cavalletti (29’ Tadi), Corbari (68’ Nassir), Aldrovandi (70’ Liparoti), Soragna (65’ Akioya).
A disp.: Gradella.
All.: Gianluigi Froldi.  
Arbitro:  Matteo Milani di Mantova.
Ammoniti: Caleffi (Viadana)

RIVAROLO MANTOVANO – Partita da incorniciare per l’Asola contro la malcapitata Viadana: i ragazzi biancorossi hanno travolto fin dall’inizio i pur forti rivali, sorprendendo (chi non li conosceva) per determinazione, precisione ed efficacia.     
Già al 2’ l’Asola passa in vantaggio: lungo lancio dalla trequarti difensiva di Bodini che scavalca il centrocampo e libera Levi che salta il diretto difensore, entra in area e trafigge Romano in uscita con un preciso piatto di destro. (1-0)    
Passa solo un minuto e l’Asola raddoppia: discesa sulla destra di Peri che rientra e dal vertice mette in mezzo un preciso cross sfiorato di testa da Shima e raccolto da Levorato sul dischetto del rigore, controllo e girata in rete da manuale per battere nuovamente il portiere gialloblu. (2-0)    
Al 6’ minutopartita virtualmente chiusa: Caluian batte una rimessa laterale in attacco, servendo Shima al limite dell’area che spalle alla porta rovescia in area a scavalcare la difesa, Levi brucia Amadi e Pedrazzini ed infila sul primo palo nuovamente Romano in uscita disperata. (3-0)

Reazione del Viadana che con Aldrovandi dalla trequarti lascia partire un pregevole pallonetto, Volpi con un colpo di reni manda la sfera sulla traversa, ma interviene tutto solo Caleffi ad insaccare nella porta sguarnita. (3-1)

Ma l’Asola ha in mano il match ed immediatamente ristabilisce le distanze con Peri: gran lancio di Levorato dalla sua metà campo, liscio di Pugliese e palla a Peri che s’invola verso l’area e appena dentro batte teso sul primo palo, rendendo vano l’intervento del portiere. (4-1)

Al 15’ l’Asola arriva la pokerissimo grazie ad un lancio di Shima da metacampo per Levi che scarta Corradini, entra in area dribbla il portiere e deposita nella rete sguarnita. Tutto apparentemente molto semplice. (5-1)            

L’Asola continua a macinare gioco mentre sono sporadiche le azioni offensive dei gialloblu. Il fromboliere Levi sfiora ancora due volte la rete con una girata al volo in area (28’) che si stampa sulla traversa e Worenwu riprendendo di testa vede la rete negata dal portiere, e con un tiro che si termina sul palo al 30’.

Nella ripresa il ritmo rallenta e l’Asola non infierisce sui rivali, pur arrivando al lo scadere (70’) alla sesta segnatura: Shima lancia sulla sinistra Bonetti che entra in area, ma pressato da un difensore non riesce a tirare, la palla giunge a Conzadori che pur contrastato calcia e il tiro s’impenna a scavalcare Romano spiovendo nella rete sguarnita, nonostante l’estremo tentativo di recupero del portiere. (6-1)

Finisce così con l’Asola sugli scudi, i ragazzi festeggianti in campo coi loro allenatori e dirigenti, felici per aver regalato alla propria squadra il primo alloro del settore giovanile, dopo i tanti sfiorati negli ultimi anni.