EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Giovanissimi “B” - Torneo Primaverile Nona Giornata – Ultima del Torneo Primaverile – Fase a Gironi N.A.C. CURTATONE - A.C. ASOLA A.S.D.

IMG 20170409 095828004

IMG 20170409 095828004

09 Aprile 2017

Giovanissimi “B” - Torneo Primaverile

Nona Giornata – Ultima del Torneo Primaverile – Fase a Gironi

N.A.C. CURTATONE - A.C. ASOLA A.S.D.

Risultato Finale: 2 - 4 (primo tempo 1 - 2)

Marcatori:
primo tempo: 2° Meneghetti (NAC), 11° Shima (A), 35° Levi (A) secondo tempo: 2° Caramanti (NAC), al 6° Peri (A), al 15° Okosun (A)

Espulsi: Nessuno

Ammoniti: Nessuno

Arbitro: Pietro Cavicchia

FORMAZIONI

N.A.C. CURTATONE: Leali, Ongari (35° st Bresciani L.), Mondini, Barbagallo, Norsa, Bresciani A., Alberini (dal 1° st Carra), Rattighieri (dal 16° st Faben), Meneghetti, Muto (dal 21° st Dervishi), Caramanti. A disposizione: Pirondini, Di Corcia, Pezzimenti
Allenatore: Samuel Sternieri

A.C. ASOLA ASD: Volpi (dal 28° st Bellomi), El Zoghby, Mor (dal 1° st Dalipi), Prendi (dal 3° st Okosun), Worenwu (dal 8° st Orefice), Bodini, Onieukwu, Bonetti, Shima, Levi (dal 21° st Baruffaldi), Conzadori (dal 1° st Peri)
Allenatore: Andrea Ghisleri

Da ieri, complice il risultato per certi aspetti sorprendente di Sarginesco, dove La Cantera ha battuto la vice-capolista San Lazzaro, la squadra dei giovanissimi provinciali B di Asola è ufficialmente prima nel girone primaverile di qualificazione ai play-off per l'assegnazione del titolo. Situazione ideale per giocare una partita in tutta tranquillità, ma di riflesso pericolosa per il naturale calo di tensione, avendo la squadra raggiunto l'obiettivo di giocarsi la fase finale con il vantaggio del fattore campo.

Si aggiunga che la NAC Curtatone deve fare punti per garantirsi a sua volta il passaggio ai turni successivi della competizione.
Ebbene, i piccoli “Corsari” ci hanno fatto vivere, nell'arco della partita, tutte le emozioni e le situazioni che le circostanze psicologiche in cui veniva affrontata la gara, potevano offrire.

Partenza a mille dei padroni di casa, i “nostri” sono lenti ed imprecisi. Passa subito in vantaggio il Curtatone. E continua a macinare gioco e corsa. Qualche preoccupazione sul volto dei tecnici. Temono la goleada? Nossignori!!! i nostri 2003 prendono le misure agli avversari e dimostrano carattere e determinazione, prima pareggiando i conti con Shima, prontissimo ad approfittare di un malinteso fra difensore e portiere, e poi passando in vantaggio proprio allo scadere della prima frazione di gioco con Levi.

La ripresa sembra la copia del primo tempo; inizio veemente del Curtatone, che sigla immediatamente il pareggio. Ma ci pensa Peri intorno al 7° a ristabilire le distanze.
Il Curtatone sembra mettere alle corde la squadra asolana, che stringe i denti e addirittura arriva al doppio vantaggio con Okosun, subentrato nel ruolo di centrale difensivo, lesto ad insaccare un cross perfetto di El Zoghby.

Trovano giustamente spazio tutti i componenti della panchina ed il canovaccio non cambia: il Curtatone attacca, l'Asola si difende, spesso con ordine, qualche volta con affanno, e riparte.

Al triplice fischio finale di una partita dura e difficile, i ragazzi vanno a raccogliere il giusto applauso dai numerosi tifosi. E nello spogliatoio scoppia la festa. 

Dispiace per la squadra avversaria che sperava di poter agguantare l'ultimo posto disponibile per la fase finale. Ma questo è lo sport. Ed oggi i nostri ragazzi hanno dato, in questo senso, una grande dimostrazione di sportività. Hanno combattuto come leoni pur non avendo obiettivi di classifica. Hanno lottato per il loro orgoglio e per la loro soddisfazione. Per il rispetto che si deve a tutti i partecipanti alla competizione, anche alle squadre impegnate su altri campi.

E belli sono stati la stretta di mano ed i complimenti che i ragazzi di Curtatone hanno portato ai nostri sul campo, a fine partita, nonostante l'evidente delusione. E, per ultimo, di certo non per importanza, sottolineiamo che l'arbitro, nonostante la vivacità della gara, non è dovuto ricorrere ad alcun provvedimento disciplinare sul campo. 

Complimenti al mister Andrea Ghisleri e a Gianluca Bagnoli (il più esuberante fra i ragazzi), che con la loro passione e competenza hanno condotto il gruppo per tutto l'anno. 

Grazie ai genitori che hanno seguito assiduamente la squadra, senza mai interferire nel lavoro dei tecnici, anzi contribuendo a consolidare il gruppo e dando lezione di fair play su tutti i campi. 

E grazie a zio Walter, il tifoso più grande!!!! 

Ed ora ci aspettano i play-off. Succeda quel che deve succedere. Siamo convinti che la gara di oggi, più di ogni altra giocata prima, abbia dato ai ragazzi la consapevolezza di quello che possono fare e di quanto e come lo devono fare. E se la lezione è servita..... un pensierino, alla faccia della superstizione, lo facciamo, consapevoli che nessun risultato potrà comunque sminuire quanto fatto fino ad ora che, in una parola, è stato ECCEZIONALE. 

Complimenti ed un grande in bocca al lupo naturalmente ai Giovanissimi 2002 del trio Vighi-Pietta- Merlo, che, sempre oggi, sono approdati ai play-off vincendo il loro girone. 

PER LE FINALI VOGLIAMO LO SCHIANTARELLI TUTTO ESAURITO