EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

C.P.C. SAN LAZZARO - A.C. ASOLA 0 a 2

19 Marzo 2017

Giovanissimi “B” - Torneo Primaverile

Sesta Giornata

C.P.C. SAN LAZZARO - A.C. ASOLA A.S.D.

Risultato Finale: O - 2 (primo tempo 0 - 1)

Marcatori:
primo tempo: 31° Okosun secondo tempo: 3° Shima (nelle foto i marcatori)

Espulsi: Nessuno
Ammoniti: Pecorari (San Lazzaro), Worenwu, Shima (Asola)

Arbitro: Gabriel Afolabi Aborisade

FORMAZIONI

Okosun

Okosun
C.P.C. SAN LAZZARO: Nitti (dal 30° st Crovetti), Fiasconaro (dal 11° st Gorni), Bagnoli, Filippini (dal 33° st Costa) Caberletti, Pecorari, Ceruti (dal 7° st Bossi), Centonze (dal 7° st Riviera), Meneghelli (dal 26° st Cherkaoui), Chiodi, Gola (dal 30° st Russo).
Allenatore: Gianluca Corradi

A.C. ASOLA ASD: Volpi, El Zoghby, Caluian, Prendi, Worenwu, Okosun, Onieukwu (dal 26° st Orefice), Levorato (dal 36° st Baruffaldi, Shima (dal 32° st Bonetti), Levi (dal 30° st Dalipi), Conzadori (dal 10° st Peri). A disposizione: Bellomi
Allenatore: Andrea Ghisleri

Oggi a Castelnuovo Angeli era in programma il “big match” del girone: di fronte l'Asola, prima in classifica, e San Lazzaro, seconda a due punti ma con una partita in meno giocata.
Finalmente, dopo tre partite in cui, al di là dei risultati, i giovanissimi Corsari non avevano disputato partite alla loro altezza, si è vista in campo una signora squadra, equilibrata, grintosa, concentrata e non ultima come importanza, autrice di giocate pregevoli.

Basti dire che gli avversari, squadra ben disposta in campo, con alcune individualità di rilievo (ma i risultati ottenuti sin qui già lo dimostravano), non sono mai riusciti ad impensierire il nostro portiere.
Abbiamo assistito ad una partita veramente bella, combattuta ed intensa come raramente abbiamo visto in categoria. Un elogio ai giocatori di entrambe le compagini per lo spettacolo offerto. Complimenti infine al direttore di gara, che, a mio avviso, meglio non avrebbe potuto dirigere ed interpretare la partita.

Cronaca:Shima

Shima

Primo Tempo: La partita inizia subito a ritmi alti; fino al 15° tuttavia nessuna delle due squadre riesce a prendere il sopravvento. L'Asola esercita una leggera supremazia, quantomeno in termini di tentativi a rete, ma i portieri non corrono pericoli.
La prima vera occasione è per l'Asola con Conzadori, che in azione di contropiede, lanciato da Shima, entra in area leggermente defilato sulla destra del fronte d'attacco e calcia verso la rete. Il portiere è superato ma un difensore riesce a liberare prima che la palla superi la linea di porta.

Al 17° Shima va in gol su assist di Levi, ma l'arbitro annulla (giustamente) per fuorigioco.

Al 22° ancora Shima non riesce ad inquadrare la porta da posizione favorevole, di testa, dopo una parata difettosa del portiere di casa.
Al 28° Levi entra in area da sinistra e conclude con un potente diagonale che esce a fil di palo, complice la deviazione determinante del portiere.

Dal calcio d'angolo scaturisce il meritato vantaggio asolano: la palla spiove in area e dopo un batti e ribatti, Okosun piazza il tocco vincente. 1 a 0
Il primo tempo si conclude con un calcio piazzato per il San Lazzaro che non ha esito

Secondo tempo: Parte forte l'Asola, che al 2° usufruisce di un calcio di punizione, alto sopra la traversa. Al 3° Levi in percussione, conclude potente; il portiere respinge come può, ma sulla palla vagante il più lesto è Shima che insacca per il 2 a 0.
Fino al 20° l'Asola è padrona del campo; crea numerose occasioni ma un po' per l'imprecisione degli attaccanti e molto per l'abilità dei difensori avversari il punteggio non cambia.

Il San Lazzaro prova a reagire ed ottiene due calci piazzati in rapida successione intorno al 25°. Senza esito, calciate direttamente fuori.
L'Asola riprende in mano le redini del gioco e sfiora ancora la terza segnatura con Levi prima e poi con Orefice ed infine con Caluian.

Pratica archiviata.
Alla prossima vogliamo rivedere la squadra con lo stesso carattere e la stessa determinazione visti oggi.
FORZA ASOLA