EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

L'Asola non riesce ad opporsi ad un Savoia superiore

Dopo un avvio stentato, l'ASOLA trova il vantaggio su un tiro cross di Somma che sorprende il portiere e s'infila sul secondo palo.
Il vantaggio dura però solo un giro d'orologio che la difesa biancorossa si lascia infilare dal centravanti locale, Rodella.
Dopo pochi minuti è Sorrentino, ex di turno, ispirato fromboliere dell'attacco locale, a portare meritatamente in vantaggio il CASTIGLIONE, anche grazie alla complicità del portiere Pietta, tuffatosi in notevole ritardo .
Al 20' virtualmente chiuso il match con rete del terzo attaccante dei locali, Zaglio. Nella ripresa i biancorossi asolani cercano di ridurre lo svantaggio e per un certo periodo prendono in mano il pallino del gioco, ma al 54. Nenna chiude definitivamente il match, mettendo il sigillo su un'ottima prestazione personale.
Nel finale ancora Sorrentino porta a 5 le reti dei padroni di casa anticipando con una mano il portiere Kuqi. Vane le legittime proteste dei giocatori asolani, in quanto il pur bravo arbitro (la signora Salmanina) non può che concedere la marcatura non avendo visto l'accaduto.
Un vero peccato che il giocatore abbia macchiato un'ottima prestazione, con un gesto tanto sleale quanto gratuito

tabellino9.

Previsioni Meteo

Canale ufficiale YouTube Asola Calcio