EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Under 15 - Memorial Simone Barbera - ASOLA-ESPERIA 4-2

asola 2019 20

Under 15 - Memorial Simone Barbera - semifinale
Ostiano, 4 settembre 2019
ASOLA - ESPERIA CREMONA 4-2 (2-1)
Reti: 5' Motta, 14' Nodari, 23' Esperia, 51' e 54' Zine El Abidine, 56' Esperia
ASOLA: Duretti (36' Rech Dal Dosso), Zaltieri (36’ Cioin), Dellavalle (36' Mattana), Biba (36' Badinelli, 45' Biba, 59' Dellavalle), Martini (36’ Grafitti), Obinna (42' Ghisini, 61' Ghigi), Caravaggi (36' Zine El Abidine), Ghisini (36' Sarzi Amadé), Motta (36' Bonometti), Ghigi (36' Gaboardi), Nodari (36' Hasani)
A disposizione: nessuno
All.: Andrea Ghisleri

OSTIANO - esordio stagionale per i giovanissimi biancorossi ed ottima prova corale, con i ventuno stasera in campo che cercano di mettere in pratica quanto spiegato e provato da mister Ghisleri in questa prima fase di preparazione: buonissime le indicazioni e la dedizione di tutti i ragazzi e risultato positivo che non rispecchia a pieno i valori in campo dato che con un po' di concretezza e precisione in più si sarebbe potuto arrotondare maggiormente il punteggio.
Pronti via e dopo 30" l'Asola potrebbe essere già in vantaggio quando Nodari, lanciato da Caravaggi, fugge velocissimo e si presenta davanti al portiere avversario ma il suo piazzato colpisce in pieno il palo lontano. L'attaccante biancorosso si rifà qualche minuto dopo destreggiandosi sulla sinistra ed offrendo un pallone d'oro al compagno di reparto Motta che non sbaglia (1-0). Al 12' scatta ancora lo scatenato Nodari, lanciato in lungolinea da Martini, ma a tu per tu col portiere lo colpisce in pieno. Dopo due minuti, però, su un'azione simile Nodari è più freddo e raddoppia per l'Asola (2-0). Altra palla ghiotta per Nodari al 18' e sempre su un'azione in velocità ma il suo esterno destro finisce a lato. Bella azione al 19': Martini taglia il campo per Biba che si invola a destra ma calcia fuori. Al 21' Motta crossa splendidamente per la testa di Caravaggi che però viene disturbato dalla luce di un faro dell'illuminazione e non riesce a colpire con la giusta precisione. Monologo biancorosso che potrebbe e dovrebbe portare ad una goleada ed invece i cremonesi accorciano le distanze su un'azione isolata ed estemporanea con il centravanti gialloblu bravo a superare in velocità la difesa avversaria ed a battere Duretti (2-1). Da qui alla fine del primo tempo l'Asola potrebbe segnare ancora ma il risultato non cambia: da segnalare anche un'"auto" traversa colpita da un difensore dell'Esperia nel tentativo di liberare l'area dopo un corner.
Nella ripresa mister Ghisleri sostituisce 10 elementi su 11 ma la sostanza non cambia: è l'Asola a condurre le danze ed a mantenere possesso palla ed iniziativa. Al 16' numero di Zine che in area finta il tiro ma si porta avanti il pallone con la suola ingannando e superando i difensori per poi battere il portiere (3-1). Lo stesso Zine fissa la doppietta personale tre minuti dopo spingendo in rete da pochi passi una punizione calciata da Biba e deviata da un difensore (4-1). A seguire seconda rete cremonese con un calcio piazzato dai 20 metri che si spegne sotto la traversa senza che Rech ci possa arrivare (4-2). Ultimi minuti ancora di marca asolana con Bonometti che potrebbe inserirsi nel tabellino dei marcatori in un paio di circostanze, ma prima calcia appena alto dal limite su passaggio di Biba e poi non riesce a sfruttare una palla da lui stesso recuperata su un disimpegno della difesa avversaria.
Buona la prima dunque ed appuntamento a sabato per la finalissima del torneo contro i padroni di casa del Castello Ostiano, vittoriosi sulla Pavonese.