EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Under 14 - 2018-19 fase primaverile - 15 - RAPID JUNIOR-ASOLA 1-1

rapid

Campionato Prov. MN Under 14 – fase primaverile - Girone A - 15. Giornata
San Martino dall'Argine, 4 maggio 2019
RAPID JUNIOR - ASOLA 1-1 (0-1)
Reti: 31' Ghigi (rig), 51' Rosa
RAPID JR: Roffia (36' Norelli), Biondolillo, Federici, Bozzetti, Vanoli, Bettoni, Bologni (63' Maccagnola), Ronchi (36' Bottoli), Rosa, Bricherasio, Mantovani (61' Morselli)
A disp.: Policastrese, Verma
All.: Paolo Termenini
ASOLA: Rech Dal Dosso, Martini, Grafitti (43' Lanfranchi), Mattana, Sarzi Amadé, Zaltieri (70' Gaboardi), Ghigi (49' Ghisini), Caravaggi (66' Biba), Motta (69' Zine El Abidine), Nodari (47' Michel Sariol), Badinelli (64' Obinna)
A disp.: Duretti
All.: Andrea Ghisleri
Arbitro: Elia Bettelli
Ammoniti: nessuno
Espulsi: nessuno
Recupero: pt.0' - st.2'

S. MARTINO d/A - missione compiuta. Oggi i giovanissimi biancorossi erano chiamati ad un impegno molto duro, una gara che chiudeva un trittico assai pericoloso (Castellana, Mantovana, Rapid), da cui però i nostri ragazzi sono usciti brillantemente imbattuti. Certo, in questi anni ci siamo abituati a vederli spesso vincere in scioltezza, ma dobbiamo capire che le cose cambiano ed in campo ci sono anche gli avversari tra cui alcuni veramente tosti; come questo Rapid che oggi ha, per esempio, dimostrato di avere qualcosa in più dal punto di vista fisico dato che i blues uscivano quasi sempre vincitori nei corpo a corpo.
Rapid parte forte e nei primi dieci minuti mette in difficoltà l'Asola con le sue armi di sempre, cioè grande determinazione e lanci lunghi a scavalcare il centrocampo, in particolare con il centrocampista Bricherasio, schierato davanti alla difesa e abile nello sventagliare a destra e a sinistra per le incursioni dei suoi. I biancorossi, però, dopo questa prima fase di pressione avversaria, si organizzano e vanno vicinissimi alla segnatura al 12', quando Nodari parte in contropiede solitario ma giunto davanti a Roffia si allunga un po' troppo il pallone e permette al portiere di uscire con tempestività e sventare la minaccia. I locali rispondono con un allungo di Bologni che mette in mezzo una palla velonosissima ma Bozzetti arriva scoordinato e non riesce ad impattare bene la sfera per concludere a rete. Parecchi cambi di fronte e gara apertissima ma sul finire della prima frazione sono gli ospiti a passare: Caravaggi cerca di liberarsi in area ma un difensore tocca palesemente sfera con il braccio largo e l'arbitro, vicinissimo, concede il penalty trasformato alla perfezione da Ghigi (0-1).
Nella ripresa i padroni di casa spingono per riequilibrare il risultato ed i biancorossi, pur controllando abbastanza bene le sortite avversarie, mantengono un atteggiamento un po' troppo attendista e a metà tempo subiscono il pareggio: ancora Bologni è bravo ad affondare a destra e rimettere in mezzo un ottimo pallone che il bomber Rosa (peraltro ben controllato e limitato quest'oggi dalla difesa ospite) capitalizza al meglio anticipando tutti e scaraventando in rete. I ragazzi di Ghisleri potrebbero avere un contraccolpo psicologico e gli avversari continuare a premere sull'onda dell'entusiasmo ma così non è: l'Asola invece risposta avanti il baricentro e batte una serie di calci d'angolo che creano qualche imbarazzo alla difesa dei blues. Al 25' un insidioso calcio di punizione di Caravaggi viene alzato sopra la traversa dal reattivo Noselli e sul finire ancora emozioni da una parte e dall'altra con un colpo di testa di Michel Sariol parato e uno di Rosa che finisce fuori di poco. Dubbi anche su un atterramento in area ai danni di Motta sul finire ma il bravo arbitro Bettelli non ritiene ci siano gli estremi per un altro calcio di rigore.
Con questo pari i giovanissimi biancorossi hanno posto le basi per "blindare" il secondo posto in classifica, importantissimo perché consentirebbe di giocare la semifinale (quasi sicuramente proprio contro il Rapid) tra le mura amiche: sotto quindi con le ultime due gare e poi testa ai play-off.