EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Under 14 - 2018-19 fase primaverile - 01 - ASOLA-PORTO 2005 6-0

P 20190119 163824 1 p

Campionato Prov. MN Under 14 – fase primaverile - Girone A - 1. Giornata
Asola, 19 gennaio 2019
ASOLA - PORTO 2005 6-0 (5-0)
Reti: 2' Motta, 5' Nodari, 8' Motta, 18' Calciolari (aut), 35' Caravaggi, 54' Ghigi (rig)
ASOLA: Worenwu (40' Rech Dal Dosso), Obinna, Grafitti (49' Michel Sariol), Mattana (57' Hasani), Sarzi Amadé, Zaltieri (52' Biba), Ghisini, Caravaggi (36' Ghigi), Motta, Nodari (6' Gaboardi), Zine El Abidine
A disp.: nessuno
All.: Andrea Ghisleri
PORTO 2005: Ciobanu, Calciolari (40' Muzzi), Pezzini, Fiorini, Giacomazzi, Gasparini (52' Pananti), Bazziga (44' Simonetto), Mazzucchini, Giovannini, Vecchio, Negri (69' El Younani)
A disp.: Tosi
All.: Enrico Grassi
Arbitro: Giuseppe Cicolini
Ammoniti: Onyeukwu (A), Fiorini, Vecchio (P)
Espulsi: nessuno
Recupero: pt.2' - st.1'

ASOLA - prima di campionato sul sintetico dello Schiantarelli e i giovanissimi Under 14 asolani affrontano una delle avversarie più incrociate negli ultimi tempi, il Porto. Entrambe le squadre arrivano all'impegno prive di numerosi elementi, con i locali che devono rinunciare a ben cinque dei sette difensori in rosa e gli ospiti oggi orfani di alcune pedine importanti, tra cui soprattutto il bomber Roncolini ed il regista Mele. A risentire di questa condizione sono soprattutto i biancoblu che non riescono ad esprimersi al meglio e quasi mai ad impensierire la retroguardia avversaria.
Partono fortissimo i biancorossi e al 2' sono già in vantaggio: Mattana cerca l'imbucata da destra e sulla respinta della difesa si inserisce Motta che con un preciso drop ad effetto di destro indovina l'angolo alto alla destra di Ciobanu (1-0). Tre minuti dopo raddoppio con Nodari che scatta velocissimo sul servizio di Motta e batte il portiere avversario (2-0); sfortunatissimo l'attaccante asolano che nel calciare si fa male ed è costretto ad abbandonare il match dopo pochi minuti dall'inizio. Stesso lasso di tempo e le reti diventano tre quando Motta batte rapidamente e furbescamente un calcio di punizione dal limite con portiere e difensori ospiti disattenti e deposita nella porta sguarnita (3-0). Al 15' Worenwu è bravissimo a neutralizzare un tiro di Bazziga da posizione defilata e al 17' Motta sfiora nuovamente la rete con un calcio di punizione da destra. Un minuto dopo Caravaggi si libera sulla fascia mancina ed il suo servizio in area trova la sfortunata deviazione di Calciolari con la palla che finisce in rete (4-0). L'Asola controlla la reazione degli ospiti e si rende ancora pericolosa su contropiede e calci piazzati arrivando alla quinta segnatura nello scorcio della prima frazione grazie proprio ad una perfetta battuta su punizione di Caravaggi (5-0).
Nella ripresa i ritmi si abbassano ed i due allenatori procedono alla girandola di sostituzioni che consente di dare soddisfazione a tutti e provare nuove soluzioni. Gli unici acuti dei secondi 35 minuti sono i due calci di rigore (sacrosanti) concessi dall'arbitro, l'esordiente Cicolini, uno per parte: Ghigi trasforma quello assegnato ai padroni di casa al 19' per un fallo su Zine El Abidine (6-0) mentre Negri al 24' calcia alta la palla dal dischetto che avrebbe potuto significare la rete della bandiera per gli ospiti.
Ottima partenza dunque della banda di mister Ghisleri che ha la meglio su un valido avversario e si garantisce una buona dose di fiducia ed entusiasmo per le prossime gare.

Prima di chiudere l'articolo non possiamo però perdere l'opportunità di salutare Chizi, il nostro super-portiere, protagonista di mille battaglie con la maglia dell'Asola, così come il fratello 2003 Chinotu, che tra qualche giorno lasceranno l'Italia con la famiglia per trasferirsi in Inghilterra.
IN BOCCA AL LUPO LEONI BIANCOROSSI; RICORDATEVI E SIATE FIERI DI TUTTO QUELLO CHE AVETE FATTO E VISSUTO ASSIEME A NOI!!!