EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

UNDER 14 - amichevole - ASOLA-SPORTING DESENZANO 3-1

UNDER 14 - amichevole
Asola, 13 gennaio 2019
ASOLA - SPORTING DESENZANO 3-1 (1-1)
Reti: 8' Gaboardi, 12' Sp.Desenzano, 48' Caravaggi, 52' Motta
ASOLA: Rech Dal Dosso (Duretti), Martini, Zaltieri (Michel Sariol), Mattana, Sarzi Amadé, Grafitti, Ghisini, Caravaggi, Gaboardi (Zine El Abidine), Nodari, Motta
A disposizione: nessuno
All.: Andrea Ghisleri

ASOLA – Buona prova dei nostri giovanissimi nell'unico test di avvicinamento al campionato che, contrariamente a quanto ci si poteva aspettare, inizierà già il prossimo week-end. Nonostante l'organico oggi largamente rimaneggiato, i biancorossi affrontano con attenzione e determinazione un ottimo Desenzano, che ha cercato di imporre il proprio gioco per lunghi tratti della gara ma è stato neutralizzato dall'ottima organizzazione difensiva e dall'incisività e velocità in fase offensiva dei nostri.
Dopo una prima fase di studio, l'Asola passa in vantaggio con un'azione ben congegnata: Nodari viene lanciato sull'out di sinistra, si libera del proprio avversario e rimette in mezzo dove Gaboardi è pronto e reattivo nel colpire di prima intenzione col mancino e battere il portiere avversario (1-0). Gli ospiti potrebbero pareggiare subito ma Rech è bravissimo ad opporsi ad una conclusione da centro area. La rete biancoblu però arriva poco dopo con un bellissimo scambio dentro l'area finalizzato con una conclusione di destro su cui Rech non può nulla (1-1). Il primo tempo prosegue sul filo dell'equilibrio con il Desenzano più propenso alla manovra e l'Asola a cercare di pungere con le verticalizzazioni per la velocità dei propri avanti. L'occasione più ghiotta capita però proprio ai locali sul finire del tempo quando Nodari viene toccato duro in area: calcio di rigore che però Martini calcia a lato.
La ripresa si sviluppa sulla stessa falsariga della prima frazione ma tra il 13' ed il 17' i biancorossi calano l'uno-due che determinerà il risultato finale. Prima Caravaggi trasforma splendidamente un calcio di punizione dai 20 metri concesso per un fallo su Michel Sariol (2-1) poi Motta viene lanciato da Mattana sulla destra e con il portiere fuori dai pali lo batte con un preciso pallonetto dalla lunga distanza (3-1). L'Asola controlla senza grossi affanni la reazione degli avversari e fa girare bene palla non rischiando più nulla salvo nei minuti finali dove il Desenzano si rende pericoloso un paio di volte in seguito ad azioni da calcio d'angolo.
Buone indicazioni dunque per mister Ghisleri ad una settimana dall'inizio di un campionato che sarà lungo, dispendioso e avvincente. Speriamo di recuperare nel più breve tempo possibile i ragazzi attualmente indisponibili perché in questa fase più che mai c'è davvero bisogno della passione e della dedizione di tutti