EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Under 14 - 2018-19 fase autunnale - 09 - ASOLA-CASTELLANA 0-0

castellana

Campionato Prov. MN Under 14 – fase autunnale - Girone A - 9. Giornata
Asola, 24 novembre 2018
ASOLA - CASTELLANA 0-0
ASOLA: Worenwu, Martini, Grafitti, Badinelli, Sarzi Amadé, Lanfranchi (53' Motta), Caravaggi (67' Zine El Abidine), Ghigi (49' Zaltieri), Gaboardi (50' Michel Sariol), Ghisini (36' Nodari), Mattana
A disp.: Rech Dal Dosso, Biba
All.: Andrea Ghisleri
CASTELLANA: Braga, Galati, Bresciani, Gorgaini, Richelli, Archetti (53' Favaro), Lighezzolo (48' Sbalchiero), Zanoni, Senini, Ostini, Tambasco (43' Maffazioli)
A disp.: Mainenti, Cam Minh Nghia, Grossi, Vecchi, Belotti Madella
All.: Nicola Chiocchi
Arbitro: Matteo Marini
Ammoniti: nessuno
Espulsi: nessuno
recupero: pt.1' - st.4'

ASOLA - bella gara di chiusura campionato allo Schiantarelli con i giovanissimi di mister Ghisleri che, pur non brillando in fase di impostazione, hanno lottato e tenuto testa ad una forte Castellana, sicuramente squadra di tutt'altro spessore rispetto agli anni scorsi grazie ai pesanti innesti di ottimi elementi provenienti da squadre del circondario. I biancocelesti hanno tenuto l'iniziativa per buona parte dell'incontro ed hanno avuto sicuramente più occasioni per andare a rete, ma un po' di imprecisione e la prova gagliarda e attenta degli asolani in fase difensiva (portiere compreso) hanno impedito agli avversari di rendersi pericolosi più del dovuto. Ottima anche la prova della retroguardia ospite che è riuscita a limitare la velocità degli avanti biancorossi.
Nel primo tempo, dopo una ghiotta occasione in apertura per Caravaggi, la Castellana prende campo e nei primi venti minuti pressa insistentemente i locali arrivando anche a battere una serie importante di calci d'angolo (senza esito) e rendendosi pericolosissima con un paio di ripartenze interrotte da Worenwu con altrettante uscite perfette a fermare gli attaccanti avversari. Al 25' ancora Caravaggi si libera benissimo in area ma a tu per tu con Braga non angola abbastanza il tiro che viene parato. A due minuti dalla fine Gaboardi viene fermato per un dubbio fuorigioco dal direttore di gara Sig. Marini (peraltro bravissimo) che invece, sul cambio di fronte, decide di non fermare Senini, apparso nettamente al di là dei difensori, ma è provvidenziale il recupero di Martini che ferma l'avversario e allontana la minaccia.
Nella ripresa subito altre due occasioni per gli ospiti ma Worenwu è attento e blocca con sicurezza. La Castellana fa girare meglio il pallone ma di tiri verso la porta non ne arriveranno più. Negli ultimi minuti l'Asola cerca generosamente di attaccare per arrivare al vantaggio ma, pur creando alcune situazioni spinose in area avversaria, il portiere non viene mai seriamente impegnato.
Giusto così dunque. Si chiude oggi una prima fase di campionato che ha dato ottime indicazioni e soddisfazioni: 20 punti e il - probabile, ad oggi - terzo posto in classifica (dietro a una squadra di un altro pianeta, il Mantova, e ad una di livello molto alto, il Castiglione) sono un risultato eccellente per un gruppo che ha dovuto comunque assimilare il cambio di allenatore e che si è trovato a dover fare i conti con una serie di eventi sfortunati tali da impedire a diversi ragazzi di allenarsi e giocare con continuità e al massimo della forma.