Esordienti a 11 2017-18 - 12- NAC CURTATONE-ASOLA 2-2

5gR

Esordienti a 11 2017-18 - fase primaverile - 5.a giornata ritorno
Eremo di Curtatone, 12 maggio 2018
NAC CURTATONE-ASOLA 2-2 (1-0) (1-2) (0-0) - p.tecnico 2-2
Rete 1.t: 19' Curtatone
Reti 2.t: 8' Curtatone, 10' Caravaggi, 14' Nodari
NAC CURTATONE: Manfredi, Bedeschi, Belkaid, Ligabue, Quaini, Soltazzi, Branchini, Camerati, Cautisanu, Ciglioli, Ganzerli, Madella, Stefanile, Tosato, Vezzani
All.: Emanuele Tavernari
ASOLA (1.t) (3-5-2): Rech Dal Dosso; Michel Sariol, Cani, Bonometti; Gaboardi, Sarzi Amadé, Lanfranchi, Zaltieri, Nodari; Ghigi, Caravaggi
A disposizione: Marrocco, Zine El Abidine
ASOLA (2.t) (3-5-2): Rech Dal Dosso; Michel Sariol, Cani, Bonometti; Zine El Abidine, Sarzi Amadé, Lanfranchi, Zaltieri, Marrocco; Caravaggi, Nodari
A disposizione: Ghigi, Gaboardi
ASOLA (3.t) (3-5-2): Rech Dal Dosso; Michel Sariol, Cani, Bonometti; Gaboardi, Sarzi Amadé, Lanfranchi, Zaltieri, Zine El Abidine; Ghigi, Caravaggi (Marrocco)
A disposizione: Nodari
All.: Diego Zanetti

EREMO – pareggio giusto tra un'Asola che gioca come sa solo in due tempi su tre ed un solido Curtatone, compagine di buonissimo livello.
Nel primo tempo, come troppo spesso accade ultimamente, i biancorossi partono col freno a mano tirato e per quasi tutta la frazione gli unici sussulti arrivano da calci piazzati. Nel finale i locali, dopo aver colpito una traversa, riescono a passare in vantaggio anche se in seguito ad un'azione viziata da un fuorigioco abbastanza evidente (1-0).
Nella ripresa, dopo una fiammata iniziale dei padroni di casa, i ragazzi di Zanetti si svegliano dal torpore, recuperano il risultato segnando due reti e sfiorandone almeno altrettante. All'8' l'attaccante locale batte Rech con un colpo di testa (2-0). Al 10', dopo un rimpallo tra Nodari ed un difensore, la palla arriva a Caravaggi che infila la porta difesa da Manfredi (2-1), il quale, due minuti dopo, è bravo a sventare una conclusione di Nodari. Al 13', su angolo di Zaltieri, capitan Lanfranchi prova la conclusione di testa ed è poi ancora Manfredi a dire no a due tentativi di Zine, ma sul secondo, al 14', Nodari è pronto a ribadire in rete (2-2). Sul finire ancora Zine raccoglie un corner battuto da Zaltieri e impegna nuovamente Manfredi che, anche in questa occasione, si dimostra uno dei migliori portieri di categoria.
Nel terzo tempo i biancorossi devono fare a meno di Nodari per una botta alla caviglia e, sul finire, anche di Ghigi, costretto ad uscire per una slogatura al polso. Per questo e anche per un po' di stanchezza generale, mister Zanetti decide nel finale di posizionare la difesa a quattro mantenendo un atteggiamento più cauto e gli asolani riescono a congelare il risultato di parità grazie anche ad una bella parata di Rech nei primi minuti.
In archivio anche questa gara, giocata ottimamente a tratti contro un degno avversario, ed ora testa al Leso che vedrà i biancorossi impegnati nella seconda partita del girone di qualificazione contro il Porto.