EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Esordienti a 11 2017-18 - 06- ASOLA-SUZZARA 0-3

asola suzzara

Esordienti a 11 2017-18 - fase primaverile - 6.a giornata
Asola, 31 marzo 2018
ASOLA-SUZZARA 0-3 (0-1) (0-1) (0-1) - p.tecnico 0-3
Rete 1.t: 14' Righi
Rete 2.t: 11' Longato
Rete 3.t: 15' Negrini
ASOLA (1.t) (4-3-3): Duretti; Michel Sariol, Cani, Lanfranchi, Bonometti; Zaltieri, Sarzi Amadé, Martini; Zine El Abidine, Caravaggi, Gaboardi
A disposizione: Rech Daldosso, Ghigi, Nodari, Marrocco
ASOLA (2.t) (4-3-1-2): Rech Daldosso; Michel Sariol, Cani, Lanfranchi, Bonometti; Gaboardi, Sarzi Amadé, Zaltieri; Marrocco; Nodari, Ghigi
A disposizione: Duretti, Martini, Caravaggi, Zine El Abidine
ASOLA (3.t)  (3-3-1-3): Duretti; Michel Sariol, Cani, Sarzi Amadé; Zaltieri (Gaboardi), Lanfranchi, Martini; Zine El Abidine; Ghigi, Caravaggi, Nodari
A disposizione: Rech Daldosso, Bonometti, Marrocco
All.: Diego Zanetti
SUZZARA: Pigozzi, Berni, Rissone, Righi, Lui, Fornasari, Previtera, Longato, Negrini, Fastosi, Boccaccini, El Abbassi, Di Carlo, Prifti, Costa
All.: Marco Fava

ASOLA – nonostante il risultato, gara equilibrata allo Schiantarelli, vinta da un Suzzara apparso squadra molto matura e concreta, abile ad approfittare di ogni minimo errore avversario: quadrata e ben impostata fisicamente, la compagine bianconera ha costruito il successo sulla solidità del reparto arretrato non permettendo agli attaccanti biancorossi di esprimersi al meglio. Di contro, gli esordienti asolani - alla prima sconfitta in campionato - pur cercando la manovra, con le punte spesso troppo ferme hanno insistito con lanci e traversoni a centro area praticamente sempre preda della difesa ospite.
Nel primo tempo gara giocata prevalentemente a centrocampo con pochi spunti in avanti: solo un sussulto in area suzzarese quando al 10' Caravaggi riceve palla da destra ma calcia alto. Al 14' il primo episodio a favore degli ospiti: rilancio lungo senza pretese dalle retrovie che però scavalca Duretti in uscita, il quale riesce a smanacciare ma quando il pallone ha già superato la linea di porta. L'Asola reagisce e al 19' una conclusione a botta sicura viene respinta da un difensore che salva un gol fatto.  
Nella ripresa stesso copione e a metà frazione altra frittata biancorossa: corner per il Suzzara battuto basso e teso ma nessun difensore riesce a spazzare nè Rech a respingere e la palla rimane lì dove Longato è pronto ad insaccare. Proprio allo scadere bella azione dei locali che libera Marrocco davanti alla porta ma il tiro finisce fuori.
Nel terzo e ultimo tempo l'Asola alza i ritmi e costringe gli avversari nella propria metà campo; però, a differenza del Suzzara - che non si fa pregare per cercare la porta - i ragazzi di Zanetti cincischiano troppo invece di provare la conclusione e vanificano tutto quanto costruito. Nonostante questo in un paio di circostanze i biancorossi vanno vicini al vantaggio senza però concretizzare mentre a segnare sono ancora gli ospiti grazie ad un tiro dalla distanza di Negrini che con una traiettoria a scendere si infila sotto la traversa imprendibile per Duretti.
Dura lezione per gli esordienti asolani, un po' troppo severa e arrivata più per episodi ed errori che per mancanza di gioco o di determinazione, ma comunque costruttiva, in quanto deve servire a capire alcuni limiti cercando di superarli e ad imparare a capire avversari e situazioni.