EUCOOKIELAW_BANNER_TITLE

Allievi 2017-18 -10- ASOLA-LA CANTERA 1-1

Allievi 2017-18 – Girone A - 10. Giornata                            
Asola, 19 novembre 2017   
ASOLA-LA CANTERA 1-1 (0-0)      
Reti: 50’ Di Mango, 58’ El Mortada.
ASOLA: Bandera, Pedrazzani (76’ Pasca), Rongoni, Bagnoli (27’ Petrillo), Romagnoli (65’ Soldi), Fiorini, El Abd (67’ Merlo), Maiorano, Di Mango, Bergamini, Pietta (41’ Moreni).
A disp.: Aggogeri, Pasini.     
All.: Cristian Vighi     
LA CANTERA: Coffani, Guerrini, Prandini (56’ Buruiana), Zambello, Singh, Natali, Barbiani, Mazzoni, Maioli, Castagna, El Mortada.       
A disp.: Romitti, Marchini, Radaelli, Soresina, Vidali, Cicolini.    
All.: Pietro Alberini   
Arbitro: Carmine Russo di Mantova
Ammoniti: Maiorano (Asola), Natali (La Cantera).  

    

 

ASOLA – Partita decisiva combattuta lealmente allo Schiantarelli: i biancorossi vanno in vantaggio dopo otto minuti con El Abd ma l’ottimo arbitro Russo annulla per (dubbio) fuorigioco; l’Asola fa il gioco ma sbatte contro la munitissima difesa avversaria e gli ospiti rispondono con contropiedi mortiferi, che più volte portano gli attaccanti a tu per tu con Bandera, sprecando però le occasioni. Nella ripresa Di Mango porta in vantaggio l’Asola, ma le disattenzioni della difesa continuano e otto minuti dopo i canterani pareggiano con un goal in dubbio fuorigioco.

Cronaca:      
L’inizio del match è biancorosso; all’8’ batti e ribatti al limite dell’area ospite e Di Mango calcia dalla lunetta, il tiro è deviato da Singh che manda la palla ad El Abd, probabilmente davanti ai difensori, questi controlla e batte imparabilmente Coffani, ma l’arbitro ben appostato ritiene di annullare per fuorigioco. Decisione alquanto controversa.        
Al 12’ la risposta della Cantera: Maioli riceve palla appena fuori area, controlla in palleggio e si libera di due difensori entrando in area sulla destra e andando alla botta in diagonale da distanza ravvicinata, ma Bandera respinge coi piedi. 
Un minuto dopo Bergamini scodella in area la sfera per El Abd, che, stretto tra due difensori riesce a deviare di punta verso la porta; la palla esce lambendo il palo. Al 21’ traversone in area, Pieta appoggia indietro a Bergamini, che, da posizione centrale al limite dell’area, calcia svirgolando ampiamente a lato. Passa un minuto e ancora La Cantera ha una notevole occasione: Romagnoli rinvia dalla propria trequarti, un centrocampista ospite intercetta e rilancia prontamente verso Maioli, che sorprende la difesa biancorossa, s’incunea in area, salta Bandera in uscita improvvida, ma si defila e calcia verso la porta vuota sbilanciandosi e mandando così sul fondo. 
Al 27’ Barbiani serve filtrante in area ancora per Maioli, lesto a bruciare la dormiente difesa locale, tocco ad anticipare Bandera e palla messa sottorete a porta sguarnita per El Mortada, che viene provvidenzialmente anticipato in scivolata da Maiorano a salvare una rete già fatta. 
Al 37’ lancio dalla propria metà campo della Cantera ancora per Maioli che beffa ancora una volta i distratti centrali asolani e s’invola verso l’area, Bandera esce alla disperata e lo costringe ad allargarsi verso la bandierina e dal fondo il centravanti mette in mezzo ma nessuno riesce ad intervenire.      
La ripresa inizia allo stesso modo, con un preciso lancio centrale dal cerchio di centorcampo per Maioli che brucia Romagnoli e Fiorini e punta l’area, calciando un bel pallonetto sull’uscita di Bandera: la palla sorprendentemente esce a fil di palo. Al 45’ bella discesa del neoetrato Moreni sulla sinistra e traversone teso in area, dove Coffani esce tuffandosi in avanti respingendo di pugni per anticipare El Abd.     
Al 50’ l’Asola passa in vantaggio: Moreni scende sulla sinistra, entra in slalom in area dalla fascia e appoggia indietro per Di Mango, che lascia sfilare la sfera, facendo saltare Singh entrato in scivolata, controlla e batte di potenza in diagonale sotto l’incrocio dei pali più lontano. (1-0)
Immediata la reazione degli ospiti (51’) con Maioli che scatta in linea con la difesa su lancio di Zambello, sul lato sinistro dell’area, Bandera esce un po’ intempestivamente e l’attaccante canterano mette in mezzo nell’area sguarnita, dove Maiorano controlla e respinge lontano sventando la nuova minaccia. Al 58’ il meritato pareggio degli ospiti: Romagnoli respinge un traversone dalla lunetta, raccoglie Barbiani sulla trequarti, controllo e drop a scavalcare la statuaria difesa biancorossa con El Mortada (tenuto in gioco da Rongoni) e Buruianu (in chiaro fuorigioco) ad avventarsi sulla palla, Russo sospende il giudizio in attesa del tiro, El Mortada anticipa il compagno e trafigge Bandera. Per l’arbitro Russo il goal è regolare e convalida tra le proteste contenute dei ragazzi asolani. (1-1)        
Al 68’ Maioli in netto fuorigioco viene lanciato dalla propria metà campo, ma Bandera stavolta è tempestivo e uscendo a razzo dieci metri fuori area lo anticipa provvidenzialmente, ma viene da questi colpito ed entrambi rimangono a terra. Nulla di grave. Nel finale le squadre provano a conquistare la vittoria ma senza rischiare e non si ha più nessuna occasione degna di nota.       
La Cantera resta così seconda e l’Asola terza, vedendo ridursi al lumicino le possibilità di qualificarsi per i regionali.